Vertenza Enel, il Pd invita all’unità

2 Ottobre 2019
  • 1
    Share

Reputiamo positivo il consiglio comunale aperto sulla vertenza ENEL, che ha dato la possibilità alla cittadinanza di esprimersi su una tematica estremamente importante per questo territorio. Gli esiti dell’assemblea avrebbero dovuto portare l’amministrazione, durante la seduta di oggi, a trarre unitariamente le conclusioni elaborate nel consiglio precedente con un unico ordine del giorno. Eppure nella seduta odierna, aggiornata a data da destinarsi, sono state presentate tre mozioni, due dell’opposizione ed una della maggioranza. La minoranza ha dimostrato estrema responsabilità, visto che ancora una volta ha dovuto garantire il numero legale di fronte all’ennesimo episodio di assenteismo tra i banchi della giunta Tedesco. A fronte di ciò e di quanto si è evinto dagli interventi nella prima giornata di consiglio, in cui è stata chiara la necessità della città di voltare pagina rispetto al ciclo energetico basato sui combustibili fossili, il Partito Democratico chiede uno sforzo a tutte le forze politiche affinché si giunga ad un ordine del giorno unitario in cui si sottoscriva l’impegno di questa amministrazione nel confermare gli impegni presi in campagna elettorale, ovvero la contrarietà inequivocabile al progetto di costruzione, da parte di Enel spa, di due gruppi a gas presso la centrale di Torrevaldaliga, ribadendo ovviamente la volontà di coinvolgere il colosso energetico in un progetto di sviluppo alternativo basato sulle energie rinnovabili. Va inoltre chiarito che l’interlocuzione con Enel non può e non deve passare da nessuno spiraglio o apertura all’ipotesi turbogas che, giova ricordare, va annoverato tra i combustibili fossili.

Stefano Giannini
Segretario Partito Democratico

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 1
    Share

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo