Sono arrivati oggi gli esiti delle analisi dell’acqua effettuate dalla ASL e dall’Arpa, le quali hanno confermato che i valori dell’arsenico a seguito dell’avvio dell’attività del dell’impianto di dearsenificazione sono al di sotto della soglia di legge. L’ordinanza di non potabilità non verrà quindi rinnovata.

L’amministrazione inoltre precisa che il dearsenificatore sta lavorando già da una decina di giorni grazie all’allaccio alla rete elettrica, e quindi il gruppo elettrogeno è spento.
Per  il potabilizzatore  l’entrata in funzione  sarà garantita non appena verrà aumentata la potenza  elettrica. La procedura sul territorio comunale di Tarquinia richiederà la presentazione della domanda di ENEL, l’autorizzazione da parte dell’ufficio tecnico dei lavori pubblici di Tarquinia e i lavori di cantiere. L’acqua, anche senza l’entrata in funzione del potabilizzatore, è comunque potabile.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com