Usi civici, il 18 aprile alle 17 incontro in aula Pucci. Emanuele La Rosa: “L’attenzione rimanga alta sul tema”

16 Aprile 2019
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share

Sono oltre 1200 i cittadini che hanno condiviso le opposizioni del Comune e questa partecipazione ha avuto le sue conseguenze molto positive visto che il Commissario capo agli Usi Civici del Lazio ha scritto al presidente della regione Lazio invitandolo a trovare una soluzione amministrativa a questa annosa questione. Il sindaco ha già scritto alla Regione e all’Università Agraria per pianificare un incontro il prossimo 7 maggio, ma se non vogliamo che quanto fatto finora rimanga lettera morta è necessario battere il ferro finché è caldo. Per questa ragione il Comitato per la liberazione degli Usi Civici nel centro abitato di Civitavecchia ha organizzato un incontro in Aula Pucci per giovedì 18 aprile alle ore 17:00 al quale parteciperò come rappresentante del Comune.  Sarà un’occasione per delineare le prossime mosse del comitato e raccontarci cosa ci dobbiamo aspettare per il futuro.

Ricordo che il Comitato è apartitico e ha il merito di aver presentato i ricorsi ai quali il Comune si è costituito in adiuvandum e di aver raccolto tantissimi documenti che dimostrano l’insussistenza degli Usi Civici a Civitavecchia. Sono convinto che di questo lavoro ne beneficeranno tantissime famiglie, ma è necessario continuare a supportarlo perché, come abbiamo già avuto modo di vedere, la partecipazione dei cittadini è la chiave per la risoluzione di questo problema, perciò invito tutti a partecipare a questo incontro e continuare ad essere parte attiva in questa vicenda.
Ricordo che il sito del comitato è il seguente: www.comitatousicivicicivitavecchia.it

Emanuele La Rosa
Consigliere Comunale



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    1
    Share
  •  
    1
    Share
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •