Dall’Usb riceviamo e pubblichiamo. “Nel 2006 la ETM spa stipulò contratto di servizio con il Comune di Civitavecchia per la gestione del servizio parcheggi e sosta. Tale contratto, TUTTORA IN VIGORE,  prevede che i proventi della gestione del servizio spettino al Gestore e non al Comune, e che invece al Comune spetti una piccola somma in quota fissa (5%). Nel 2010 inoltre vennero notevolmente ampliati gli spazi di parcheggio blu con la previsione da parte dell’allora Giunta di definire NUOVO CONTRATTO DI SERVIZIO AGGIUNTIVO che avrebbe garantito al Comune una quota degli incassi pari solo all’8% del totale. Non sappiamo se poi questo contratto sia stato effettivamente definito. Ma il problema grave ora quale è?  Semplicemente che I GESTORI, prima ETM ora ARGO, INCASSANO LA GRAN PARTE DEI PROVENTI (di entità sconosciuta ma sicuramente superiori almeno a 1.500.000 euro/annuo) che invece non dovrebbero essere trattenuti; la legge cioè il Codice Stradale (art.7) prevede che gli introiti devono essere indiscutibilmente attribuiti ALL’ ENTE PROPRIETA-RIO DELLE STRADE OVVERO AL COMUNE STESSO E FINALIZZATI ALLA MANUTENZIONE E AL MIGLIORAMENTO DEL SETTORE STRADE (al gestore va solo corrispettivo del servizio prestato). NELLA GESTIONE DEI PARCHEGGI QUINDI SIAMO IN UNA SITUAZIONE DI APERTA ILLEGITTIMITA’ CHE COINVOLGE I VERTICI DI ETM/ARGO E DIVERSI AMMINISTRATORI PUBBLICI, A SUO TEMPO DENUNCIATA (circa un anno fa) CON ESPOSTO ALLA CORTE DEI CONTI E ALLA PROCURA DELLA REPUBBLICA DI CIVITAVECCHIA.  QUESTA SITUAZIONE DOVRA’ PRIMA O POI ESSERE SANATA PERCHE’ DI CERTO L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE NON POTRA’ PRIVATIZZA-RE HCS CHE HA I CONTRATTI DI SERVIZIO CONTENENTI FINANZIA-MENTI PUBBLICI, COSI’ COME NON POTRA’ LIQUIDARE E VENDERE LA SOT ARGO CON QUEL BILANCIO CONTENENTE SOLDI CHE INVECE PER LEGGE SONO FINALIZZATI AL COMUNE PER MANUTENZIONI E  MIGLIORAMENTI STRADALI”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com