Una raccolta di firme per scongiurare il project financing

15 Giugno 2019
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proseguono le iniziative  del Movimento Cinque stelle

 

S. MARINELLA – Domani mattina, dalle 10,30 alle 13, i volontari del circolo cittadino del Movimento Cinque Stelle, avvierà una raccolta di firme per scongiurare il pericolo dei project financing che l’attuale giunta vuole istituire per la gestione dello stabilimento balneare Perla del Tirreno e per i nuovi loculi cimiteriali. “La maggioranza – dice il portavoce M5S Francesco Settanni – ha già avviato le procedure, attraverso la pubblicazione di apposite manifestazioni di interesse, per poter cedere ai privati la realizzazione di investimenti e la gestione di due beni importantissimi per la collettività di Santa Marinella, il cimitero comunale e lo stabilimento balneare Perla del Tirreno. Il M5S esprime la propria contrarietà a queste operazioni, in quanto non giustificabili con gli asseriti motivi di urgenza, essendo necessario per il perfezionamento dell’iter tecnico-amministrativo un periodo di almeno quattro anni. Tale infausta e scellerata decisione, a fronte del procurare profitto ai soli privati interessati a tali operazioni, non farebbe altro che causare un maggior danno alla già disastrosa situazione finanziaria del nostro Comune, in quanto determinerebbe la perdita degli introiti procurati da entrambe le infrastrutture e i maggiori costi di gestione e manutenzione da parte dei privati verrebbero completamente scaricati sui cittadini”. Il leader grillino afferma che dopo un dissesto già dichiarato, dice no a farsi nuovamente ipotecare il futuro da questa amministrazione che si muove seguendo le orme di quella che l’ha preceduta per un decennio. “Pertanto – continua Settanni – ci associamo all’iniziativa che il Paese che Vorrei ha già avviato ed invitiamo tutti i cittadini che credono nel valore dei beni comuni e nella salvaguardia delle prerogative della collettività, a firmare contro questi project financing”. “Saremo con il nostro gazebo – conclude il consigliere comunale – domani dalle 10.30 alle 13 sulla Passeggiata al Mare, per dare il nostro contributo a questa importante iniziativa civica di difesa del nostro patrimonio collettivo, abbiamo già perso il porticciolo turistico, non permettiamo che ci tolgano anche questi beni”.

Fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento