1385744 677778805579708 261241548 n

Una nuova sinergia tra il PIncio e l’Associazione dei Radioamatori

14 Ottobre 2013

Il Comune di Civitavecchia ha stabilito una nuova sinergia con l’A.R.I. per rendere l’intervento della Protezione Civile ancora più efficace. L’Associazione Radioamatori Italiani, ha firmato infatti un protocollo di intesa in cui ribadisce il suo ruolo centrale tra le associazioni che collaborano al fianco della Protezione Civile. La firma del protocollo è avvenuta questa mattina nel corso di una conferenza stampa in cui i soggetti interessati hanno chiarito i punti essenziali. Alla conferenza erano presenti il sindaco Tidei, il comandante della Polizia Locale Rotondi, il delegato alla Protezione Civile Arillo e il presidente dell’A.R.I., Dell’Uomo.

I dettagli del protocollo di intesa sono stati enunciati dal primo cittadino, che ha voluto sottolineare l’importante contributo offerto dall’associazione. L’A.R.I. Si impegna nel caso di esigenze a collaborare a fianco della Protezione Civile, nelle attività di prevenzione e previsione e soccorso, nel caso di preallerta, allerta ed emergenza, a collaborare affiancando con i propri uomini le forze della Protezione Civile Comunale nelle operazioni territoriali che riguardo anche questioni extraterritoriali comunali. Nel corso delle normali attività l’associazione dei Radioamatori provvederanno a segnalare agli organi competenti eventuali anomalie presenti sul territorio. Il comune si impegna a concedere gratuitamente all’A.R.I. l’uso della frequenza radio del Comune, settore Protezione Civile, l’uso di un apparecchio ricetrasmittente, l’uso temporaneo di un locale all’interno della struttura Centro Polifunzionale di Protezione Civile di Fiumaretta quale sede dell’associazione, l’uso temporaneo di una o più postazioni nella sala radio ubicata presso il centro, l’uso temporaneo di un ponte ripetitore digitale UHF. Infine il Comune provvederà a trovare forme di accordi con le città limitrofi per estendere il contenuto del protocollo.

Il Presidente dell’A.R.I., Stefano Dell’Uomo, ha mostrato la sua soddisfazione per questo accordo, “l’associazione, specie nella sezione di Civitavecchia, è molto legata al territorio e vuole svolgere un ruolo centrale”. Per Valentino Arillo, della Protezione Civile, “l’apporto dei radioamatori sarà molto importante, perchè sappiamo quanto è fondamentale comunicare nei casi di emergenza”. Infine, il generale Rotondi, ha sottolineato la passione che muove i radioamatori nel loro lavoro.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com