tribunalesito

Felice conclusione della vicenda dei tirocinanti della Giustizia. La questione si è risolta oggi dopo un incontto a cui hanno partecipato i rappresentanti dei lavoratori e, per il Comune il sindaco Tidei, il delegato aiproblemi della Giustizia Lungarini, il capo di Gabinetto De Felici e il rappresentante della Valcomino: gli stipendi (450 euro nette al mese a completo  carico del Comune) sono stati già pagati fino alla mensilità di maggio. Dall’incontro sono emerse le più ampie rassicurazioni per il regolare pagamento dei prossimi emolumenti a partire dalla prossima scadenza il 1 luglio.

A seguito dei chiarimenti e delle rassicurazioni ottenute i tirocinanti della Giustizia hanno sospeso lo sciopero e già da domani rientreranno in servizio. I 27 tirocinanti svolgono un importante ruolo all’interno del Tribunale e della Procura sopperendo alle croniche mancanze di organico. Il loro rientro concede una boccata d’ossigeno all’appesantita macchina della giustizia.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com