visciola

Trasferta sempre più tabù: Snc ko col Vis Nova

13 Aprile 2013

Trasferta sempre più tabù per la Snc Enel. I rossocelesti sono stati sconfitti 9-7 al Foro Italico incassando la quarta sconfitta consecutiva lontano dalle mura amiche del PalaGalli e perdendo una ghiotta occasione di avvicinarsi alla vetta del girone sud dell’A2 maschile di pallanuoto.

LA CRONACA LIVE – Cominciata con mezz’ora di ritardo la sfida tra la Vis Nova e la Snc al Foro Italico. Arrivati quasi all’intervallo lungo i rossocelesti sono sotto 4-1 dopo aver risposto con Simeoni al micidiale uno-due dei capitolini ad inzio gara e aver incassato un’altra rete sul finire della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo Vis Nova subito in gol con la formazione di Zimonjic in palese difficoltà, sembra confermare le ormai croniche criticità lontano dalle mura amiche del PalaGalli. Proprio a ridosso del riposo la Snc riesce a scuotersi e riaprire il match grazie alle reti in rapida sequenza di Calcaterra e Djogas e si porta sul 4-3. L’inerzia del match si sposta dalla parte degli ospiti ed in ripartenza Simeoni segna la rete del pari. Sul 4-4 si chiude la seconda frazione di gioco.

Nel terzo tempo in 4′ quattro gol con la Snc che risponde due volte ai padroni di casa con Djogas e Iula, ma poi non riesce a tenere il passo del sette capitolino che allunga fino all’8-6, risultato sul quale si va al riposo prima dell’ultimo tempo di gioco.

Nel quarto tempo la Vis Nova va subito in gol e portandosi sul più tre da un duro colpo alle speranze di Calcaterra e compagni, che provano con la forza della rabbia a rimettersi in carreggiata riuscendo solo a ridurre di un gol il gap quando mancano due minuti alla sirena finale. Negli ultimi centoventi secondi non cambia nulla e la Snc incassa la quarta sconfitta consecutiva in trasferta perdendo un’altra occasione d’oro di avvicinarsi al primo posto del girone sud dell’A2 ed anzi viene scavalcata dal Catania e distanziata dalla Vis Nova scivolando in quarta posizione.

LA SECONDA GIORNATA DI RITORNO – Il Catania ha battuto 13-12 la Canottieri Napoli. Gli altri risultati: Cagliari-Anzio 13-11, Salerno-Acicastello 11-5, Roma 2007-Muri Antichi 10-10. In classifica la Canottieri resta in vetta a 30 punti, la Vis Nova sale a 28, il Catania a 27 e la Snc resta a 25.

L’intervista al direttore sportivo Simone Feoli

{intervista}Vis Nova-Snc intervista Feoli.mp3{/intervista}

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com