tolfa jazz

Tolfa Jazz, è il grande giorno

21 Luglio 2017

E’ il grande giorno, Tolfa addobbata di porpora, oro e verde, i tipici colori del “mardi gras” di New Orleans che stanno a significare giustizia, potere e fede.
Tema, quello di New Orleans, scelto proprio per rappresentare un movimento culturale che ha cambiato per sempre le sorti del XX secolo. Proprio quest’anno ricorre il centenario dal primo disco jazz della storia, realizzato nel 1917 da un italo-americano: Nick La Rocca bandleader della Original Dixieland Jazz Band; più di un milione di copie vendute.
All’origine del jazz troviamo dunque accanto al blues, allo spiritual e a tante suggestioni, anche una sorprendente radice europea (tra cui italiana), oltre a quella africana. New Orleans agli inizi del ‘900 era un crocevia di popoli: la migrazione non fu soltanto sofferenza, privazione e miseria ma anche un fenomeno di ricchezza culturale, di scambi e di creatività.
Il Tolfa Jazz, unico evento nazionale dedicato alla cultura di New Orleans, è un evento multidisciplinare: attraverso la musica, la danza, l’artigianato, la pittura, la fotografia e l’enogastronomia viene messa in scena una realtà fatta di storia, tradizioni, innovazioni, colori, sorrisi e tanto divertimento.
Il Tolfa Jazz rappresenta la vera essenza del jazz: una musica popolare nata per far ballare e divertire e rivolto a tutte le fasce di età.
E’ un festival tutto da vivere, fatto di partecipazione e condivisione.
Alle 18,30 il momento più atteso di questa 8^ edizione: La “DISNEY STREET PARADE” con il tema di “tutti quanti voglion fare jazz” dal cartoon “Gli Aristogatti” durante la quale verranno lanciate migliaia di collanine colorate fatte arrivare proprio da New Orleans, come nela migliore tradizione del “mardi gras”.
Tra i personaggi più celebri della favola che sfileranno per le vie di Tolfa ci sarà Romeo, Duchessa, Groviera, Scat Cat, Bizet, Matisse, Napoleone e tanti altri.
Le piccole ballerine del Centro Artistico Balletto e della Urban Style saranno accompagnate dalle musiche suonate dal vivo dalla “Extra Dixie” Jazz Band. L’intento dell’evento è quello di interessare e coinvolgere i più piccoli facendo vivere le tradizioni di New Orleans attraverso la musica e la danza; coreografie di Marilena Ravaioli.
Alle 21,30 arriverà il momento dei grandi concerti: Max Lazzarin, uno dei più autorevoli interpreti europei della musica di New Orleans, sarà alla guida dei Lazy Pyrates, spettacolare formazione dal sound inconfondibile. A rendere unica questa serata saliranno sul palco due grandi interpreti della musica internazionale: la strepitosa voce di Stefanie Ocean Ghizzoni (sarà anche protagonista di riti voodoo) e il leggendario sax dello statunitense Eric Daniel.
Sarà uno spettacolo tutto da vivere e da ballare.
Stessa atmosfera si respirerà subito dopo, giusto il tempo del cambio palco: la Pink Puffers Drum e Phunk Band, ormai da anni band resident del Tolfa Jazz è una spettacolare marching band formata da fiati e percussioni con repertorio funk, punk, rock, disco music; si ispira alle moderne formazioni di New Orleans come la Rebirth Brass Band e i Soul Rebels. Il consiglio è di portare gli  ”anfibi” da ballo.
Il “Tolfa Jazz Village” , già in funzione dalle ore 18, è un’area con mercatino dell’artigianato, street food, birra artigianale e, novità di quest’anno, “Gusto Tolfa”, enogastronomia locale.
A piazza Marconi invece sarà allestita NOTE “Arte”, esposizioni di pittura ed opere estemporanee a cura di Riccardo Pasquini.
Jam Session fino a notte inoltrata.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com