Il sindaco Pietro Tidei e l’assessore ai lavori pubblici Mirko Mecozzi sono soddisfatti del lavoro svolto dal servizio idrico sul fronte acqua. «Quest’anno – ha esordito Tidei- per la prima volta in dieci anni, non è mai mancata l’acqua in città per cause dipendenti dal comune. Anzi, è stata portata anche in zone dove non arrivava mai».

«Rispetto allo scorso anno – ha aggiunto Mecozzi – stavolta ci siamo preparati per gestire la problematica dell’acqua in vista dell’estate». Il primo passo è stato l’intervento puntale presso l’acquedotto dell’Oriolo che di fatto ha permesso un apporto costante di acqua in città e per di più senza costi.

Inoltre rispetto allo scorso anno si registra un notevole risparmio sui costi derivati dall’uso delle autobotti privati, passati da 30 mila euro a 4 mila, e i costi del personale da 40 mila euro a 2 mila. Anche la condizione di potabilità dell’acqua è migliorata dato che un maggior apporto di acqua ha migliorato  anche la qualità, dato che sono venute a mancare alcune situazioni che tendevano a rendere non potabile l’acqua.  C’è un lavoro costante sul monitoraggio della qualità dell’acqua accanto all’Asl.

Ora che l’estate volge al termine è tempo di pensare alla stagione invernale per prevenire eventuali emergenze.  A breve partiranno una serie di interventi per mettere a norma la rete fognaria della città.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com