Tentano di “rapinare” un distributore di profilattici: arrestati

5 Aprile 2013

Un distributore di profilattici…trasformato in una slot machine. E’ quanto accaduto all’esterno della farmacia Turchi in Viale Guido Baccelli la scorsa notte. Il colpo è stato tentato da due cittadini romeni, muniti di un congegno artigianale capace di emettere onde elettromagnetiche che, una volta collegato alla bocchetta nella quale vengono inseriti i soldi,  ha mandato in “tilt” il macchinario che ha iniziato a dispensare monete. All’interno della farmacia era però presente il proprietario, occupato in un lavoro di inventario che ha assistito alla scena, ripresa dalle telecamere di sorveglianza e ha subito allertato le forze dell’ordine che oltre a bloccare i due malviventi, hanno successivamente individuato altri due complici, un uomo e una donna anch’essi di nazionalità romena, pronti alla fuga con la loro auto una volta avvenuta la rapina. Questa mattina i due autori del furto sono stati processati per direttissima e condannati rispettivamente a 4 mesi e 20 giorni di carcere con sospensione condizionale della pena, mentre i due complici sono stati denunciati a piede libero. Per la cronaca, l’audace colpo ha fruttato il magro bottino di 16 euro.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com