tennis in carrozzina

Tennis. Al Dlf il “Città di Civitavecchia”

8 Ottobre 2016

Fino a domenica si alterneranno gli incontri di singolare e doppio. Presenti i maggiori atleti del tennis italiano.
È in corso di svolgimento, fino a domanica, ai campi del Dlf la prima edizione del Torneo Città di Civitavecchia di tennis in carrozzina. La società del presidente Sergio Fiorini ha moltiplicato i propri sforzi per organizzare la manifestazione.
Il torneo, che vedrà match di singolare e di doppio, avrà un montepremi di 1500 euro. Il tennis per i disabili è uno
sport nato nel 1976 negli Stati Uniti, ma da noi ha fatto la sua comparsa solo nel 1989. Le regole non sono molto diverse da quelle dei normodotati, l’unica differenza è la possibilità di colpire la palla anche al secondo rimbalzo. I giocatori italiani sono oltre 200 e più di 60 frequentano i circuiti internazionali, ottenendo anche buoni risultati.
Il tennis è uno degli sport in carrozzina più diffusi nel mondo e l’Italia è la nazione europea che organizza il
maggior numero di tornei internazionali, e per tale motivo siamo lieti di poter far parte di questa elite.
La manifestazione avrà come protagonisti alcuni dei migliori atleti rappresentanti del tennis italiano che oltre ad
offrire al pubblico una dimostrazione delle possibilità che l’impegno, la disciplina e la volontà infondono anche in
chi ha disabilità gravi, saranno protagonisti di incontri che trasmetteranno oltre al messaggio prettamente sportivo,
anche un invito alla partecipazione sociale verso questo mondo così intenso di passione e di amore verso la vita.
L’invito oltre che alla cittadinanza di Civitavecchia e al mondo scolastico è esteso a tutto il comprensorio, per far
in modo che questo messaggio di sport e civiltà non sia circoscritto al solo campo da tennis del DLF di Civitavecchia
e con la speranza che questo torneo porti il nome della nostra città nel mondo.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com