CIVITAVECCHIA – La cooperativa Tecnomate comunica che in data odierna (18 gennaio 2022) ha completato l’acquisizione, da parte della società Petroli Investimenti, del ramo d’azienda relativo al servizio antinquinamento offshore relativo alla torre petrolifera al largo del porto di Civitavecchia e degli oleodotti di collegamento.

Tale operazione, realizzata attraverso l’acquisizione dell’unità navale “RecOil” M/N Ecostar e dell’assorbimento dell’esperto personale addetto al servizio, permetterà alla Cooperativa Tecnomate di consolidare la sua posizione di operatore concessionario del servizio antinquinamento nel porto di Civitavecchia continuando a sviluppare i suoi progetti di diversificazione a servizio delle aziende portuali.

L’accordo siglato con Petroli Investimenti, i cui termini economici vengono tenuti riservati per volontà di entrambe le parti, alimenta e rafforza la collaborazione tra le due società sancendo il potenziamento della Tecnomate come azienda di servizi antinquinamento diversificati e sempre al servizio della comunità locale.

Per espressa volontà dei contraenti, l’accordo ha dettagliato in modo specifico anche la struttura delle tutele previste in favore dei lavoratori dipendenti i cui contratti di lavoro passano senza soluzione di continuità da Petroli Investimenti a Tecnomate senza subire alcuna variazione delle condizioni contrattuali e di anzianità acquisita.

La cooperativa Tecnomate, azienda che vanta oltre 40 anni di esperienza e di radicamento nel tessuto lavorativo portuale e cittadino, con questa operazione rafforza la sua posizione di leader di settore proponendosi come operatore di riferimento all’interno dell’importante settore dell’antinquinamento marino.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com