Tarquinia, serata dedicata alla donna etrusca

2 Marzo 2022

Al ristorante Cavatappi di Tarquinia, l’8 marzo, alle ore 20,30 la guida turistica Claudia Moroni farà conoscere il mondo delle donne etrusche, tra assaggi di eccellenze gastronomiche del territorio e sorsi di vini tarquiniesi che portano nomi femminili. L’evento avrà un fine benefico. Parte dell’incasso sarà devoluto alla comunità ucraina.

 

Indipendenti, libere moderne. Le donne etrusche sono state protagoniste del loro tempo. La guida turistica Claudia Moroni le farà conoscere attraverso una serie di racconti, vere e proprie “pillole di storia antica”. L’occasione, la festa della donna. La location, il ristorante Cavatappi, al civico 2 di via dei Granari, a Tarquinia, che proporrà, l’8 marzo, alle ore 20,30 una cena con vini e prodotti del territorio a fine benefico. Parte dell’incasso sarà devoluto alla comunità ucraina. Tra assaggi di eccellenze gastronomiche e sorsi di vini dai nomi femminili delle aziende vitivinicole tarquiniesi, sarà una serata speciale in cui si ripercorrerà il ruolo della donna nella società etrusca, scoprendone gli stili di vita, i costumi e gli oggetti di uso quotidiano.
“Ci piaceva l’idea di proporre qualcosa di originale, che coniugasse l’arte al cibo – dicono la guida Claudia Moroni e la ristoratrice Tamara Luccioli -. L’abbiamo trovata nella figura della donna etrusca, che sarà l’assoluta protagonista della serata: con le parole, attraverso “pillole di storia antica”, e con i vini tarquiniesi che portano nomi femminili. A fronte, poi, di quello che sta accadendo in Ucraina, parte dell’incasso sarà devoluto alla comunità di questo Paese”. Già la scorsa estate, nell’ambito di WeTarquinia, il progetto di promozione e valorizzazione della città tirrenica  e del suo territorio, il ristorante Cavatappi aveva organizzato una serie di eventi dedicati agli etruschi, impreziositi da mostre e performance musicali. “Ci stiamo riappropriando lentamente di una normalità che negli ultimi due anni si è persa per il covid – concludono la guida Claudia Moroni e la ristoratrice Tamara Luccioli -. Questa iniziativa sarà un ulteriore passo in avanti per tornare a vivere e a uscire di casa senza timori”. Per informazioni è possibile chiamare lo 0766 842303. Per partecipare occorre essere muniti di green pass rafforzato. I posti sono limitati.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com