TARQUINIA – Oggi pomeriggio, il consigliere dell’Università Agraria di Tarquinia Maurizio Perinu, mentre transitava in località Montarozzi, nel territorio del comune di Tarquinia, ha notato lungo la strada la presenza di un volatile in difficoltà.
Dopo aver fermato l’autovettura in una vicina area di sosta ed aver indossato il giubbotto giallo catarifrangente, ha soccorso il rapace che aveva l’ala sinistra spezzata e quindi era impossibilitato a volare.
Con le dovute cautele, Perinu lo ha recuperato e consegnato al personale dei Carabinieri Forestali per la tutela della biodiversità che hanno la loro sede in località Saline di Tarquinia.
Il falco ferito, una femmina, verrà trasferita al Centro Recupero Rapaci animali selvatici, presso la Riserva Naturale Lago di Vico, dove sarà curata e appena guarita rimessa in libertà.
“Appena ho recuperato il falco ho contattato gli amici dell’associazione ambientalista Fare Verde – dichiara Perinu – i quali mi hanno consigliato di rivolgermi ai Carabinieri Forestali, cosa che ho fatto immediatamente, trovando personale molto preparato professionalmente. Sono contento di aver salvato questo volatile – conclude Maurizio Perinu – e spero che torni presto a solcare il cielo di Tarquinia”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

Social Media Auto Publish Powered By : XYZScripts.com