«Per le bollette dell’acqua recapitate già scadute, non si pagherà nessuna mora. Il termine ultimo è posticipato al 31 luglio». Lo comunica il sindaco Mauro Mazzola. «Poste Italiane ha avuto disagi nella consegna a domicilio. – prosegue – L’Amministrazione, venuta a conoscenza del problema, ha deciso di prorogare la data di scadenza alla fine di questo mese, per andare incontro alle giuste rimostranze dei cittadini. Il Comune solleciterà Poste Italiane a impegnarsi per far tornare regolare, quanto prima, il servizio ed evitare nuovi spiacevoli inconvenienti».

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com