Tarquinia, Il sindaco Mazzola: « la città per la prima volta sarà direttamente coinvolta nello sviluppo del territorio dall’Autorità Portuale»

23 Febbraio 2013

«Tarquinia avrà per la prima volta un ruolo fondamentale nella crescita del porto di Civitavecchia. La città sarà direttamente coinvolta nelle scelte che riguarderanno lo sviluppo dello scalo marittimo». Lo dichiara il sindaco Mauro Mazzola, che ha partecipato mercoledì 21 febbraio, presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, all’incontro convocato dal sottosegretario di Stato Antonio Catricalà per concordare in via definitiva il contenuto del protocollo d’intesa per il completamento del piano strategico dell’hub portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta, del sistema di rete e della logistica. Il primo cittadino era insieme ai rappresentanti di importanti realtà istituzionali tra le quali i Ministeri dell’Ambiente, dell’Economia, dello Sviluppo Economico, dell’Ambiente e dei Beni e Attività Culturali, la Regione Lazio, le Province di Roma e di Viterbo, i Comuni di Roma, di Fiumicino, di Civitavecchia e di Viterbo, Ferrovie dello Stato, ENI, Anas, Ardis, Fincantieri, Grimaldi Group, Aeroporti di Roma e l’Autorità Portuale di Civitavecchia, Fiumicino e Gaeta. «Il nostro territorio giocherà un ruolo strategico con il completamento della trasversale e la zona industriale e commerciale. – prosegue il primo cittadino – Quest’ultima rappresenta il naturale retroporto per lo scalo di Civitavecchia, che è diventato uno dei più importanti del Mediterraneo. Tarquinia sarà la porta d’ingresso alla Tuscia e all’Italia Centrale. Grazie a quest’Amministrazione Comunale, la città può aspirare a nuove prospettive economiche: sia nel settore industriale e commerciale, mettendo a disposizione una vasta area per l’insediamento di nuove aziende, sia nel comparto turistico, intercettando il flusso crocieristico». La riunione ha segnato quindi un importante punto di partenza per dare al territorio quello sviluppo infrastrutturale, che da tempo attende. «L’Amministrazione Comunale lavorerà d’intesa con l’Autorità Portuale e tutti gli Enti Territoriali coinvolti per portare a compimento questo progetto. – conclude il primo cittadino – Siamo di fronte a una svolta. Il porto di Civitavecchia rappresenta un asset strategico. Per troppi anni Tarquinia è stata lasciata fuori. Oggi invece siede al tavolo dove vengono prese le decisioni».

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com