Tarquinia, il Pd contro Storace: “ha ancora il coraggio di venire nostra città per parlare di agricoltura”

15 Febbraio 2013

Intervento del Pd di Tarquinia in merito alla chiusura del locale conservificio. “La chiusura del conservificio di Tarquinia, la più grande industria di trasformazione agroalimentare del Viterbese, fu la diretta conseguenza delle fallimentari politiche agricole dell’Amministrazione Storace che affidò lo stabilimento a una società portandolo alla chiusura. Oggi l’ex governatore, ricandidato alla presidenza della Regione Lazio, ha il coraggio di venire nella nostra città per parlare di rilancio dell’agricoltura. Siamo quindi curiosi di sapere cosa dirà l’on. Storace a quegli stessi agricoltori che nel 2005 videro chiudere uno stabilimento che lavorava migliaia di tonnellate di pomodoro locale e dava lavoro a centinaia di operai fissi e stagionali senza contare l’indotto, tra le imprese di autotrasporto e le cooperative agricole locali. Certamente tenterà d’imbonirli con tante belle promesse e affermerà che il settore primario è un comparto chiave per lo sviluppo del territorio di Tarquinia e che sarà tra le priorità della sua azione politica. Vorrà riaffidare la gestione dell’impianto alla stessa società? Sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Invitiamo tutte le realtà agricole locali a non andare all’incontro e a non ascoltare chi ha sempre fatto tante promesse, senza poi mantenerle”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com