Il Codacons interviene in merito agli interventi effettuati sulla LItoranea presso Marina Velca.

“Non è chiara la dinamica degli interventi effettuati dall’Amministrazione di Tarquinia prima e dopo la segnalazione del Codacons dell’8 agosto sulla strada provinciale litoranea presso Marina Velca, laddove dei cartelli invitavano alla prudenza(??) a causa della presenza di materiale esplosivo.

Infatti, a seguito della segnalazione dell’Associazione che tutela i cittadini, Il Comune – tempestivamente,  l’8 agosto stesso – diffondeva una nota nella quale specificava che la bonifica degli artificieri era già stata effettuata il 4 agosto.

Bravo il sindaco così veloce nel far togliere i cartelli di avviso che generavano allarme nella popolazione. Per il resto, l’area pare essere nelle stesse condizioni e accogliere gli stessi materiali di prima, recintata e abbandonata al suo degrado. Mancano solo i cartelli di pericolo.  

A questo punto, dato che dall’avvicendarsi dei fatti e delle dichiarazioni, ci appare incomprensibile capire come siano andate davvero le cose, c’è solo da sperare che l’area sia stata realmente messa in sicurezza”.  

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

This will close in 16 seconds

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
0