Sventato furto al centro sociale Chenis

5 Aprile 2014

Furto con scasso al centro sociale Chenis di via Palmiro Togliatti. L’episodio è avvenuto nella tarda serata di giovedì, quando due malviventi, un 20enne civitavecchiese e un 30enne di nazionalità romena, hanno preso di mira la caldaia posta all’esterno della struttura, molto probabilmente con l’intento di rivenderla. I ladri hanno iniziato a smontare l’impianto di riscaldamento con l’aiuto di un piccone, ma mentre erano impegnati nell’operazione sono stati notati da un vicino affacciato alla finestra del suo appartamento posto in un condominio nei pressi del centro sociale, che ha immediatamente allertato il 112, raccontando ai Carabinieri cosa stava succedendo e richiedendo l’invio di una pattuglia. I malviventi sono stati colti in flagranza di reato mentre stavano per darsi alla fuga con la caldaia appena smontata, e arrestati con l’accusa di furto con l’aggravante dello scasso. Silio Patuzzi, il Presidente del centro sociale Chenis, ha spiegato di aver ricevuto una telefonata dalle fiamme d’argento intorno alle 23,30 e di essere stato informato dell’accaduto. Ha poi spiegato che la caldaia è stata restituita ma dovrà essere il Comune ad occuparsi della sua risistemazione, poiché la struttura è di proprietà di Palazzo del Pincio. I due malviventi sono stati processati ieri mattina al Tribunale con rito direttissimo.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com