Sandro de Paolis

“Sono contento di rientrare tra i banchi dell’aula Pucci”. Lo afferma Sandro De Paolis, capolista del Nuovo Centro Destra, il cui ricorso è stato accolto dal Tar del Lazio. De Paolis ha preso il posto di Marco di Gennaro del Pd, entrando come consigliere comunale di Area Popolare. “Ho intrapreso con forza e tenacia – spiega De Paolis – questo percorso. Ho subìto una verificazione pesante che però mi ha dato ragione in pieno. Il segnale forte è stato anche il fatto che il Comune è stato condannato alle spese dell’avvocatura. C’è bisogno di dare voce a tanti cittadini che circa un anno fa mi hanno dato il consenso portandomi ad essere il più votato della mia coalizione. Quindi, credo che il Tar abbia dato ragione non tanto a me, ma a tutti quei cittadini che, attraverso il loro voto, volevano che io andassi tra i banchi dell’aula Pucci per rappresentarli. La battaglia legale è stata lunga perché i ricorsi erano tre, si sono concentrati in un’unica elezione e, inevitabilmente, si sono sovrapposti problemi e problematiche. E’ stata lunghissima rispetto a come dovrebbe essere, perché secondo me è sbagliata proprio la legge. Se avesse avuto potere il seggio centrale, quello che si insedia subito dopo le elezioni, avrebbe dato subito giustizia a quei cittadini. Non credo che ci sia stato dolo, ma molta superficialità, quella sì. L’Ncd è diventata Area Popolare, si presenterà alle prossime regionali in Italia”. Come primo passo del nuovo percorso politico, De Paolis afferma: “Ho proposto che nei bilanci preventivi vengano ogni anno messi da parte dal Comune alcune migliaia di euro, anche 5000 basterebbero. Alla fine del mandato, si avrebbe una somma di almeno 25mila euro che potrebbero essere spesi per effettuare un corso di formazione, della durata di qualche giorno, per gli scrutatori, che sarebbero retribuiti. Questo sarebbe una garanzia a scanso di errori come quelli accaduti alle scorse elezioni e darebbe più garanzie ai cittadini votanti”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com