Strepitoso Anzio Waterpolis, secondo successo di fila con l’occasione di andare in vetta

16 Febbraio 2021
  • 4
    Shares

Bellissima vittoria contro il Tuscolano, battuto 8-5.

Sabato a Ostia si recupererà il match contro la Vela Nuoto Ancona: un’eventuale vittoria porta i biancocelesti primi in classifica a quota 9 punti.

Ancora una vittoria per l’Anzio Waterpolis, che al ritorno in partita dopo la sosta forzata per un caso di positività al Covid-19 si fa bella battendo la formazione capitolina del Tuscolano per 8-5.
Una settimana di stop forzato, quella scaturita dal contagio da Coronavirus, che non ha compromesso la prestazione della formazione biancoceleste, capace di allungare nel momento decisivo della partita gestendo poi il ritorno del Tuscolano nella parte finale. Un risultato netto di 8-5 raggiunto con una buona prestazione (1-1, 0-2, 2-3, 2-2).
Soddisfazione per l’allenatore Roberto Tofani, che alla fine si è dichiarato soddisfatto dei suoi ragazzi, nonostante ci sia ancora tanta strada da fare per migliorare gli automatismi e l’amalgama di una squadra rinnovata per 5/13.
Per le calottine biancocelesti, dunque, è il secondo successo consecutivo dopo due trasferte, a punteggio pieno con una partita che si recupererà sabato ad Ostia contro la Vela Nuoto Ancona, match che si sarebbe dovuto disputare sabato 30 gennaio. Ci sarò, quindi, una ghiotta occasione di andare primi in classifica in solitudine dopo 3 giornate di campionato. Al momento i ragazzi cari al presidente Damiani si trovano a quota 6 punti nella graduatoria del girone Centro in compagnia della Roma Vis Nova.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






  • 4
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo