Prime risposte delle Ferrovie dello Stato dopo l’appello dei giorni scorsi del sindaco Crescenzo Paliotta. Il primo cittadino durante un colloquio con il direttore del Lazio di Trenitalia Aniello Semplice nel quale aveva chiesto una maggiore attenzione alla tratta FR5, aveva segnalato i problemi che maggiormente assillano i pendolari. Tra questi il sindaco Paliotta aveva affrontato anche il problema della biglietteria chiusa all’ora di pranzo nei giorni festivi.

L’intervento dell’Amministrazione comunale – ha detto Paliotta – ha ottenuto subito un positivo riscontro. Alla stazione è stata istallata una biglietteria self-service che consente anche l’uso del contante. Durante il colloquio avevamo anche parlato del problema dei bagni chiusi che però sono di pertinenza di Rfi. Il dottor Iorani di Rfi ci ha appena annunciato l’intenzione di avviare un via sperimentale l’affidamento a privati delle toilette della stazione di Ladispoli, così come da tempo avviene in tanti scali italiani. Probabilmente dopo l’estate, in coincidenza con la ripresa del pendolarismo scolastico i bagni della stazione saranno aperti. Se da una parte siamo soddisfatti di questi importanti passi avanti, dall’altra non abbasseremo la guardia e continueremo a lottare al fianco del popolo dei pendolari di Ladispoli che ogni giorno utilizzano i treni per recarsi nella capitale per lavoro e per studio”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com