cestino spesa online

Spesa online di detersivi e prodotti alimentari: sempre più in alto

31 Agosto 2015
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm – Politecnico di Milano, è sicuro nel prevedere che, il commercio alimentare on line, avrà un incremento del 27% in più rispetto a quello raggiunto nel 2014, realizzando così il 3% dell’intero e Commerce italiano.

La previsione del futuro incremento, è frutto dell’apertura del neo supermercato on line targato Amazon, dove sono in vendita tutti quei prodotti alimentari a lunga conservazione e con un ingrosso detersivi per la casa, fornito delle migliori marche nazionali e internazionali.

IL MADE IN ITALY APPRODA SUL WEB

Nel panorama europeo delle vendite on line del settore agroalimentare, il grocery italiano rappresenta almeno per momento, il fanalino di coda; negli ultimi tre mesi infatti, le vendite nel settore, hanno registrato un fatturato pari all’1,2 %, veramente poco rispetto alle sue reali potenzialità.

Restare così indietro in un mercato così grande e vario, è derivato dalla scarsa organizzazione che non ha permesso un’adeguata valorizzazione dei nostri prodotti.
Anche se in altri settori come quello dei detersivi, già molte grande aziende, come ad esempio la nota azienda Henkel con il suo progetto di e-commerce per i detersivi all’ingrosso, hanno avuto subito un grande successo, la strada per un’Italia digitale è ancora lunga.

Le iniziative singole di intraprendenti produttori locali, rimaste almeno fino ad ora recintate entro i confini di zona, dimostrano quanto l’intero settore sia determinato a battere la pista telematica, per rendere immediatamente raggiungibili i propri prodotti; infatti, sono per ora presenti punti vendita che offrono la possibilità di acquistare on line i prodotti con il ritiro di questi ancora in sede di produzione, o di poter scegliere e ordinare il proprio pranzo on line, per averlo poi recapitato a domicilio. AMAZON

In questo modo però, i confini sono ben delimitati e difficili da abbattere, fermando il made in Italy entro confini provinciali o, nel migliore dei casi, nazionali. Il nuovo supermercato on line di Amazon, può a questo proposito, sopperire a quel vuoto dell’offerta, colmandolo con una distribuzione efficiente, valida e puntuale, oltre ad essere una vetrina a livello internazionale.

L’occasione è ghiotta: la possibilità di inserire prodotti made in Italy in uno dei più grandi supermercati on line, non può che dare una grande sferzata di vitalità all’intero settore, dove le iniziative non mancano ma che sono per ora rimaste fine a se stesse, offrendo con un colpo solo, un’ottima visibilità e la giusta organizzazione fino adesso mancante.

CAMBIO DI STRATEGIA PER ABBATTERE I CONFINI

E se fino adesso i prodotti italiani sono rimasti confinati entro confini regionali, nelle migliori delle ipotesi, nazionali, è ora che venga offerta al food italiano, una nuova occasione per arrivare direttamente nelle case delle persone di tutto il mondo.
E per poter uscire dai limiti dei propri confini regionali, occorre un cambio radicale di strategia, la quale non può servirsi di un unico canale, ma seguirne molteplici affinché approdi nelle liste dei consumi europei e mondiali.
L’esposizione dei propri prodotti on line e una distribuzione che copra le grandi distanze con un’organizzazione a grandi livelli, quindi, può costituire la soluzione alle attuali carenze del servizio.



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •