snc sincro

Snc: un settore sincro di prestigio internazionale

4 Agosto 2016

Continua il momento straordinario del settore sincro della Snc, che sembra non conoscere soste. Dopo i numerosi risultati di rilievo, ottenuti sia con le Esordienti che con le Ragazze, stavolta le rossocelesti hanno oltrepassato i confini italiani. Tre allieve della direttrice Susanna De Angelis, hanno partecipato alla Coppa Comen, manifestazione di carattere internazionale che si è svolta a Netanya, in Israele, dal 21 al 25 luglio. Stiamo parlando di Veronica Benedetti, Ambra Ciardiello e Martina Mastropietro, che hanno portato via da Israele due medaglie, entrambe inattese alla vigilia. La prima è arrivata con il bronzo nel libero combinato, risultato subito festeggiato da tutti gli amanti del sincro civitavecchiese, in particolar modo sui social network. Con tanta grinta e poca paura le tre atlete della Snc, con le compagne azzurre sono riuscite a mettersi dietro molte nazionali di rango. Mentre ormai si preparava solo la festa da fare al ritorno, è arrivata un’altra grande notizia, con Benedetti, Ciardiello e Mastropietro, che sono riuscite a portare a casa anche un argento, questa volta gareggiando nell’esercizio di squadra. Anche qui le tre sincronette hanno dimostrato il loro talento, sfoggiando una prestazione fuori dagli schemi. Dopo il successo tantissime le fotografie ed i selfie per raccontare l’impresa fatta in terra israeliana. Benedetti, Ciardiello e Mastropietro si sono avvalse anche dell’aiuto delle compagne di squadra: Michela Bozza, Margherita Zaghet, Claudia La Veglia (Unicusano Aurelia Nuoto), Carmen Rocchino e Sofia Mastroianni (Carisa Savona), Eleonora Drago (Rari Nantes Palermo) Ghiringhelli Gaia (Busto Nuoto), Siria Santis, Benedetta Gotti (Montebelluna). Il merito di questi bei risultati anche delle allenatrici Rossella Pibiri e Rossella Rocci, che da tempo seguono le atlete della Snc e le hanno fatte partecipare ad alcuni collegiali, in cui le sincronette civitavecchiesi hanno potuto assaporare l’azzurro. Nonostante un exploit di questo genere da una parte forse era atteso da parte di un movimento, come quello della Snc, che ha deciso di battere forte nel terreno del sincro agonistico, probabilmente non ci si attendeva che si potesse fare bene nel giro di così poco tempo e con così tante medaglie conquistate, ed ormai si può dirlo, non solo sul suolo italiano, ma anche all’estero. Anche le impressioni fatte in casa Snc sono di questo profilo. “Quanta strada in tre anni – commenta la direttrice della Snc Susanna De Angelis –  nel 2013 la Snc decide di intraprendere la strada dell’agonismo. Tanti dubbi, tante incertezze, tante perplessità per un percorso che sembrava pieno di insidie. Niente di sicuro, tutto sembrava lontanissimo da raggiungere, vi si chiedevano tanti sacrifici, chilometri e chilometri di strada da fare, studiare in macchina, lavorare senza mai smettere di spingere, eppure c’era tanta voglia di provarci, di mettersi alla prova e di farlo con il sorriso. E vi abbiamo visto crescere, gara dopo gara, fiere di ogni piccolo traguardo raggiunto, usando ogni “sasso” incontrato sul percorso come scalino per salire un po’ di più – prosegue l’esponente rossoceleste – 2016 eccoci a gioire con voi, Ambra, Martina e Veronica a seguirvi chi sul posto, chi davanti ad un computer, ma con il cuore in acqua insieme a voi. Siete salite su quel podio, il vostro, il “nostro” primo podio internazionale, indossando i colori della Nazionale, per il più grande onore che ogni atleta possa desiderare. I ringraziamenti a chi vi ha dato questa opportunità, a chi ha riconosciuto il vostro valore, a chi vi ha allenato in queste due settimane con professionalità e passione.  Da parte nostra, come società, sentiamo di aver fatto tanto, per mettervi a disposizione spazi, tempi e i tecnici fra i migliori del panorama italiano – conclude la De Angelis – ma anche questo è solo un inizio“. Ora dopo tantissime fatiche le rossocelesti si garantiranno un po‘ di pausa, poi riprenderanno a lavorare ed ad allenarsi, in vista di nuovi obiettivi, sempre migliori. Questo per la Snc non deve essere lo striscione del traguardo, ma solo un gran premio della montagna in vista di nuove soddisfazioni, sempre più importanti. Proprio in questa ottica è importante il progetto che sta portando avanti la Snc, ovvero l’Accademia del Sincro, che farà venire a Civitavecchia tanti talenti provenienti dal tutto il centro Italia. Queste sincronette potranno migliorare nella nostra città e con i colori della Snc, aiutando così il movimento guidato da Susanna De Angelis a fare un ulteriore passo in avanti,.

 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com