Sicurezza stradale, Tidei: ”I dispositivi non servono a fare cassa”

2 Giugno 2019
  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il sindaco interviene dopo l’installazione di autovelox e photored

S. MARINELLA – Il sindaco Pietro Tidei, nella sua consueta finestra dedicata all’informazione rivolta ai cittadini sulle attività fatte e in corso di svolgimento, ha posto l’attenzione sulla questione sicurezza sulle strade ed ha annunciato che sono divenuti attivi i photored e l’autovelox. “Sia chiaro – dice il sindaco – questi strumenti, non sono stati collocati per far cassa, ma per migliorare la sicurezza dei pedoni e degli automobilisti. Bisogna stare attenti perchè chi passa con il rosso può uccidere la gente e quindi il photored è un deterrente molto incisivo. Lo stesso discorso vale per l’autovelox collocato a Santa Severa. Vogliamo mettere altri autovelox, in particolare su strade interne, quelle a scorrimento veloce come Via Rucellai e Via Etruria. Sono stati i cittadini stessi a chiedercelo perchè gli automobilisti corrono troppo. Abbiamo inoltre attivato il sistema chiamato Pedone Sicuro, che consente di illuminare le strisce pedonali e invita gli automobilisti a stare attenti, ovviamente non ci sono multe”. Il sindaco poi avverte che sta partendo un altro progetto, quello della modernizzazione dell’illuminazione pubblica. “Stiamo facendo il bando – prosegue Tidei – poi vedremo se sarà a gara o con il project financing. Chi farà i lavori dovrà mettere nei nuovi pali, anche il sistema internet in wifi su tutto il territorio comunale e ad esso vanno aggiunte telecamere per la videosorveglianza. Ci saranno circa 300 pali in più su cui ci saranno internet e telecamere di controllo. Non spenderemo molto, perché avremo un risparmio di energia perche utilizzeremo lampade a led. Ci saranno poi nuovi parcheggi pubblici gratuiti e a pagamento, partiranno i lavori di completamento di Via delle Colonie che a breve sarà una strada percorribile”. “Daremo in affidamento i parchi pubblici – conclude il sindaco – in cambio della risistemazione e della manutenzione del parco. Il titolare dovrà istallare attrezzature sportive e ricreative ma potrà anche mettere un chiosco per la somministrazione di bevande”.

Fonte Civonline





  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 45
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo