pineta-frasca

Si toglie la vita con un colpo di pistola

3 Dicembre 2013

UN colpo di pistola in pieno volto, un gesto di disperazione che però non ha ancora trovato un perchè. M.B., 47enne civitavecchiese ha deciso di togliersi la vita con la pistola di ordinanza che deteneva per via del suo lavoro di vigilantes per una società privata.  E’ successo tutto ieri in tarda mattinata nella zona antistante la Frasca quando il 47enne era in compagnia del fratello con cui stava passeggiando in riva al mare, proprio nella zona a nord della città. Forse una discussione di troppo, fatto sta che secondo la ricostruzione dei Carabinieri, avrebbe prima sparato un colpo in aria e poi si sarebbe rivolto l’arma verso se stesso, con il colpo che sarebbe risultato fatale, nonostante la tempestività dei soccorsi.  Il civitavecchiese che è stato trasportato con l’eliambulanza al Policlinico Gemelli dove è però deceduto alcune ore più tardi. La notizia ha fatto ben presto il giro della città, tra lo sgomento dei molti che lo conoscevano soprattutto per essere un grande appassionato di diverse discipline sportive. Ignoti i motivi che lo hanno portato a questo gesto terribile e così cruento.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com