Sgominata una centrale di spaccio

23 Maggio 2020
Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa

I carabinieri hanno tratto i arresto tre persone: il tutto girava attorno ad un appartamento di via Tarquinia.

CIVITAVECCHIA – I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, nel corso dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati inerenti agli stupefacenti, nella giornata di ieri hanno arrestato tre persone, tutte abitanti a Civitavecchia per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti e hanno segnalato alla Prefettura di Roma un uomo come assuntore di droghe.

In particolare i Carabinieri della Stazione di Civitavecchia Principale da diversi giorni avevano notato un andirivieni di giovani presso un’abitazione di via Tarquinia. I Carabinieri al termine di un servizio di osservazione, hanno fatto scattare il blitz ed hanno bloccato un acquirente, trovato in possesso di una dose di cocaina, e successivamente hanno fatto incursione nell’abitazione.

Nello specifico è stato accertato che il gruppo di spacciatori, composto da un uomo 45enne, da una donna 42enne e da un terzo individuo 56enne, tutti con precedenti, avevano attuato un sistema di spaccio ben architettato, nel quale la donna e l’uomo più anziano fungevano da “palo” e da “pusher”, prendendo contatti con gli acquirenti, mentre il terzo attendeva gli ordinativi all’interno dell’abitazione e preparava la dose richiesta, che veniva successivamente consegnata.

I militari nel corso della perquisizione hanno rinvenuto, 85 grammi di cocaina purissima e sostanza utile per il taglio dello stupefacente. Una volta immessa sulla piazza avrebbe fruttato oltre 10.000 euro. Sono stati inoltre rinvenuti ben 5 bilancini di precisione e la somma di 4.300 euro, in contanti avvolte nel cellophane e occultata sotto un lavandino. Quanto rinvenuto è stato sottoposto a sequestro.

Al termine degli accertamenti i tre individui sono stati arrestati e sottoposti alla misura degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni a disposizione della competente Autorità Giudiziaria per il reato di spaccio di sostanze stupefacenti, mentre l’acquirente è stato segnalato alla Prefettura di Roma quale assuntore di sostanze stupefacenti.

Civonline

image_pdfDownload in PDFimage_printStampa


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo