“Servizio odontoiatrico della Asl Roma 4 erogato a metà”

15 Febbraio 2022

La segnalazione del ragionier Gianfranco Forno: “intendo, con la presente, segnalare come il “servizio odontoiatrico” erogato dalla ASL Roma 4, da quando La Regione ha subito un attacco hacker (la scorsa estate), viene fornito parzialmente, impedendo ai pazienti che ne avessero bisogno, di sistemare la dentiera, un impianto o un apparecchio odontoiatrico.

Si tratta di un disservizio pesante per gli utenti bisognosi che, per risolvere il problema, devono rivolgersi ai servizi privati.

Su questo disservizio, la Dirigente della ASL Roma 4, malgrado abbia rassicurato gli utenti che il problema è in corso di soluzione, non ha potuto, però fornire alcuna tempistica, a distanza di oltre otto mesi dalla sospensione del servizio.

Sono stato nella nostra ASL per 14 anni prima come Revisore e Presidente dei Revisori e successivamente come Consulente professionale della Azienda Sanitaria, affrontando e risolvendo numerose problematiche esistenti nel periodo.

Quindi pensavo che l’attuale problematica fosse risolvibile molto più facilmente, in presenza di tecnici e operatori amministrativi.

E’ necessario ricordare che, soprattutto, i problemi tecnici non possono durare a lungo, interrompendo, per coloro che ne avessero bisogno cure essenziali per la salute.

Mi auguro che il disservizio venga affrontato con urgenza nel modo migliore, anche con le eventuali convenzioni private che erano esistenti prima che la Regione Lazio decidesse di fare tutto da sola”.

Rag. Gianfranco Forno

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com