Isola Bisentina,particolare

Servizio del TG1 sull’apertura dell’isola Bisentina

21 Marzo 2018
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Delegazione Fai Viterbo: «C’è grande entusiasmo intorno all’apertura per le Giornate di Primavera. Ricordiamo che l’apertura è riservata solo ai tesserati Fai».

I riflettori della RAI sull’Isola Bisentina. Il gioiello artistico e naturalistico del lago di Bolsena, che aprirà i suoi scrigni, il 24 e 25 marzo, per i soli tesserati Fai nelle Giornate di Primavera, è stato al centro di un bel servizio andato in onda il 19 marzo al TG1. «Avevamo la consapevolezza che l’apertura dell’isola, riservata esclusivamente ai tesserati Fai, avrebbe generato grande entusiasmo. – sottolinea la Delegazione Fai Viterbo – Stiamo andando oltre ogni aspettativa. L’isola è una perla della Tuscia. In pochi ettari si fondono insieme arte e natura, dando vita a spazi magnifici, quasi magici. La famiglia Rovati ha iniziato un complesso restauro integrato, di cui questo weekend inizieremo a vedere i primi importanti risultati». Il punto di partenza e ritorno sarà il molo di Capodimonte, dove sarà allestito un desk per permettere di iscriversi al Fondo Ambiente Italiano e avere diritto alla visita. Il servizio dei battelli sarà attivo tra le ore 9.30 e le ore 17.30 (ultimo ingresso alle ore 17). Tra le raccomandazioni, la puntualità per accedere ai posti disponibili sui traghetti poiché non si può prenotare anticipatamente e abbigliamento comodo. L’isola non è accessibile a persone con ridotta funzionalità degli arti. Le quote per iscriversi sono di 39 euro a persona; 60 euro per coppia; 66 euro per famiglia; 20 euro per i giovai tra i 18 e i 25 anni.


Iscriviti per ricevere il Giornale Online sulla tua Email, è GRATIS!!!
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

© 2013 - 2019, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo