sel + sinistra italiana

Sel/SI: “Vicini ai Lavoratori di Tirreno Power”

26 Ottobre 2016
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

“Il Circolo di Sinistra Ecologia e Libertà/Sinistra Italiana di Civitavecchia,  aderisce al Presidio che le Organizzazioni sindacali dei lavoratori di Tirreno Power , hanno organizzato per  Sabato prossimo a partire dalle ore 9,00, nell’area antistante l’ingresso della Centrale Enel di Civitavecchia.
La minaccia di Tirreno Power  di procedere al  licenziamento  dei  lavoratori impiegati presso la  Centrale a Turbogas di Civitavecchia  e con questa l’attivazione di una reazione a catena che potrebbe coinvolgere i lavoratori dell’indotto, così come già denunciato nelle interrogazioni   parlamentari che i Capigruppo di Camera e Senato di SEL hanno presentato nei giorni scorsi, non può infatti lasciare indifferenti  tutte le forze politiche e sociali presenti su  questo territorio e la cittadinanza.
E’ evidente infatti che ci si trovi di fronte  all’ennesimo tentativo di  razzia  a svantaggio di Civitavecchia, delle sue professionalità  e delle sue  Imprese, cosa che la Città e chi la rappresenta a tutti i livelli, con senso di responsabilità e con dura fermezza  non deve consentire: sarebbe la “ beffa dopo l’inganno” .
Riaffermando la nostra vicinanza ai lavoratori diretti e a quelli dell’indotto che stanno rischiando di perdere  il posto di lavoro, auspichiamo che gli incontri in corso tra l’azienda e i Sindacati possano portare ad una immediata  risoluzione di questa difficile vertenza, anche tramite  la richiesta dell’applicazione dell’accordo del 2003 tra Enel e Comune di Civitavecchia sottoscritto per la Riconversione di Torre Valdaliga Nord , che al Punto 6.6,  prevede l’assorbimento di eventuali esuberi,  in ENEL”.

Lo hanno comunicato Sinistra Ecologia e Libertà/Sinistra Italiana Circolo di Civitavecchia.

 



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •