Sant’Agostino, parcheggi a pagamento: già acquistati 500 abbonamenti

22 Luglio 2019
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

Positiva la partenza con le nuove regole sulla viabilità nella località balneare al confine con Civitavecchia. Tutto il litorale etrusco nel fine settimana è stato preso d’assalto da turisti e villeggianti L’amministrazione Giulivi: “Fuori luogo e strumentali le polemiche dei giorni scorsi”

TARQUINIA – Fine settimana nel segno del sold out per le spiagge di Tarquinia. La giornata da bollino rosso è stata superata brillantemente anche a Sant’Agostino dove sono entrate in vigore le nuove regole per la viabilità. Strada di accesso alla spiaggia, libera e percorribile in entrambi i sensi di marcia.

Parcheggi ordinati e auto sistemate nelle nuove aree a pagamento sistemate dall’amministrazione comunale nei giorni scorsi.

Come è possibile vedere dalle foto aeree scattate in mattinata, strapieni i parcheggi a pagamento e in fase di riempimento la vasta area adibita alla sosta gratuita.

“Le polemiche dei giorni scorsi sono apparse completamente fuori luogo e strumentali – il commento dell’amministrazione comunale di Tarquinia – Nella sola giornata di ieri sono stati acquistati 500 abbonamenti mensili, segno evidente che, poter parcheggiare a soli 33 centesimi al giorno a due passi dal mare, non ha affatto disturbato o scoraggiato i frequentatori abituali della località Sant’Agostino”.

L’amministrazione comunale ha intrapreso un percorso che porterà la Città di Tarquinia a tornare ad essere una meta turistica ordinata e accogliente. Nei prossimi giorni, inoltre, sarà risistemato e riaperto il parcheggio in località Spinicci.

“Dall’estremo sud di Tarquinia all’estremo nord – prosegue la giunta del sindaco Alessandro Giulivi –  tutti potranno avere un posto dove parcheggiare in tranquillità e godere del lungo litorale cittadino. Inoltre, giova sottolineare, che l’ordinanza sulla proroga degli orari di chiusura notturna dei locali ha cominciato a dare i primi risultati e le attività commerciali potranno tornare ad investire con maggiore convinzione e certezze che il vento, questa volta, è cambiato davvero”.

Fonte Civonline



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE




  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  •  
    3
    Shares
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento