Santa Marinella, Tidei: “La spiaggia libera è un diritto, stop alle prepotenze dei soliti noti”

4 Luglio 2022

Il Sindaco Pietro Tidei fa chiarezza sulla spiacevole vicenda accaduta ieri sulla spiaggia libera in convenzione, situata vicino alla Passeggiata. “Una ragazza ha lamentato su Facebook di essere stata allontanata perché obbligata a pagare il suo posto, è bene dare la giusta informazione a tutti” – ha detto il Sindaco Pietro Tidei – Non si possono cacciare le persone soprattutto su un tratto di spiaggia libero, anche se in convenzione. Si possono fornire oppure collocare ombrelloni in base alla richiesta dell’utenza e se quest’ultima preferisce prendere il sole sulla propria sdraio o sull’asciugamano ha il diritto di farlo tranquillamente senza dover pagare alcun euro. Situazioni di questo tipo sono vergognose e non dovrebbero accadere. Non esiste che qualcuno debba essere allontanato. In questo caso specifico è stata avvisata la Guardia Costiera, in quanto Autorità competente ed è prontamente intervenuta sul posto. Se dovessero presentarsi nuovamente episodi di questo genere, chiedo di contattare immediatamente la Guardia Costiera, senza far passare tempo via social, dove già qualche sciacallo ha iniziato a buttare fastidiose sentenze”.

Il Sindaco Pietro Tidei

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com