“Intervengo per l’ultima volta sulla campagna elettorale del consigliere Settanni il cui unico argomento è costituito dalle villette site sul Lungomare Guglielmo Marconi, convinto che detto argomento possa portare qualche voto per le prossime elezioni” dichiara il sindaco Pietro Tidei – Il consigliere Settanni, visto che ha la passione del diritto, senza però averne il titolo, continua ad emanare sentenze come se fosse un giudice del tribunale.
Al fine di informare i cittadini di Santa Marinella, non il consigliere Settanni che ha capito bene ma fa finta di non capire per opportunità politiche, il Comune di Santa Marinella ha emesso come previsto dalla sentenza del Consiglio di Stato, giusta ingiunzione di demolizione con provvedimento prot. N. 20341 del 30 maggio 2022.
Detto provvedimento non solo è stato impugnato innanzi al TAR Lazio ma in data di ieri, 21 novembre 2022, la società attuale proprietaria dell’immobile ha inoltrato ricorso ex art. 110 c.p.a. e 360 c.p.c. dinnanzi alla Suprema Corte di Cassazione per l’annullamento della sentenza del Consiglio di Stato, Sez. IV, del 19.4.2022, n. 2919, resa in sede di ottemperanza nel giudizio r.g. 776/2021, che ha di fatto annullato il permesso di costruire, rilasciato nel 2007 per la realizzazione dei villini.
Di fronte a questo “fuoco incrociato” di ricorsi, dove ogni interessato difende ovviamente i propri diritti innanzi al Tribunale, l’unico interesse dell’amministrazione comunale non è difendere i villini, bensì gli interessi della cittadinanza e le casse comunali da eventuali richieste risarcitorie di ingenti danni, visto il valore degli immobili che si andrebbero a demolire. Nel caso in cui gli aditi tribunali confermassero l’annullamento del permesso di costruire, rilasciato nel lontano 2007, sarà cura di questa amministrazione ottemperare alle sentenze, ma non certo a quelle emesse dal consigliere Settanni”.
Il Sindaco 
Avv. Pietro Tidei
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com