Santa Marinella ricorda l’alluvione

1 Ottobre 2020
Condividi
  • 2
    Shares

Il 2 ottobre la commemorazione di quella tragedia che investì il comune 39 anni fa.

Sono passati 39 anni da quella alluvione che a Santa Marinella ha causato la morte di sei persone ed ingenti danni.

Era il 2 ottobre del 1981. E venerdì 2 ottobre, alle 12, si terrà a Piazzale 2 Ottobre a Santa Marinella, la commemorazione in ricordo delle vittime.

Ad annunciarlo è il sindaco Pietro Tidei. Nel corso della manifestazione sarà deposta una corona di alloro in ricordo dei concittadini scomparsi a cui seguirà la benedizione del parroco,

Don Salvatore Rizzo, e il Saluto del Sindaco Tidei. Quel maledetto venerdì mattina un temporale lampo scaricò un quantitativo di acqua incredibile, calcolato oltre i 120 millimetri (ovvero la pioggia che solitamente cade in un intero mese autunnale) in meno di 3 ore. Esondarono i fossi e le strade si trasformarono in autentici fiumi.

Le piazze furono invase di fango e detriti. Tanti gli automezzi, vetture ma anche mezzi pesanti e betoniere che trascinati dall’acqua finirono in mare.

Furono sei le persone che persero la vita. Ingenti anche i danni anche all’economia, con alcune aziende commerciali e artigianali che andarono completamente distrutte.

Quel l ’alluvione viene ricordata come la più grande tragedia della storia del Comune ed evidenziò come il territorio era assolutamente impreparato ad eventi di quel tipo.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 2
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo