diffsanta

“I trasgressori della Raccolta Differenziata hanno le ore contate”.

Lo annunciano il Sindaco Roberto Bacheca ed il delegato Maggi a margine della riunione alla quale ha partecipato l’intera maggioranza di governo congiuntamente ai vertici della società GESAM. Sono stati presi interventi drastici e radicali per tentare di risolvere i problemi derivati da coloro che non rispettano la Raccolta Differenziata.

La prima novità, senza dubbio favorevole ai numerosi villeggianti che affollano la città nel periodo estivo, riguarda il posizionamento di appositi raccoglitori che saranno ubicati all’ingresso nord e sud di Santa Marinella e specificatamente sulla Via Aurelia ( altezza istituto “Villa Lessona” zona sud ) e Via Aurelia ( adiacenze Via Abbadia zona nord ) per consentire di gettare i rifiuti, sempre ovviamente differenziati, agli habitué del weekend “mordi e fuggi”. Il servizio sarà attivo già da questa Domenica ( dalle ore 17.00 al mattino del Lunedì seguente ) soltanto però nella zona sud e sarà presidiato da un apposito operatore ecologico.

Inoltre, sempre nel weekend, le squadre degli operai GESAM adibiti alla raccolta a domicilio dei rifiuti saranno affiancate dagli agenti della Polizia Locale che sanzioneranno gli eventuali trasgressori laddove se ne verificassero le condizioni, in special modo per quanto concerne il posizionamento dei contenitori condominiali ubicati su suolo pubblico.

“Non è più concepibile – afferma il Sindaco – dover assistere a vere e proprie discariche a cielo aperto in tutta la città, soltanto perché qualcuno, in barba ad ogni regola e al senso civico, continua a non volere attuare la Raccolta Differenziata, gettando i propri rifiuti agli angoli delle strade. Considerato che abbiamo fin troppo tollerato tale comportamento – conclude il Sindaco – è il momento di dire basta a questo scempio, per questo abbiamo preso alcune decisioni, di comune accordo anche con gli amministratori di condomino, per cercare di dare una sterzata a questa brutta abitudine”.

“Sapevamo benissimo che non sarebbe stato facile – aggiunge il delegato Maggi – e che ci vorrà ancora del tempo affinchè tutti i cittadini ed i villeggianti si abituino e collaborino per svolgere un’adeguata Raccolta Differenziata. L’Amministrazione deve, obiettivamente, andare incontro alle tante esigenze di cui la popolazione necessita per svolgere nel miglior modo possibile il “Porta a Porta” e proprio per questo siamo in stretto contatto con la GESAM per potenziare il servizio, ma è altrettanto indubbio che i cittadini debbono impegnarsi a rispettare le regole, l’ambiente e coloro che invece, fin dall’inizio, svolgono ottimamente la nuova Raccolta”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com