Con la deliberazione n. 73, pubblicata lo scorso 22 maggio, la Giunta comunale di Santa Marinella ha deciso di dotarsi di un nuovo modello operativo, denominato “Piano degli obiettivi di miglioramento”, individuando una serie di obiettivi di “miglioramento”, a carattere essenzialmente ordinamentale, in quanto connessi ad adempimenti correlati a specifici obblighi di legge, al cui espletamento sono tenuti tutti i Responsabili delle strutture di vertice.

Prosegue quindi il percorso intrapreso dall’Amministrazione Comunale, teso a portare avanti un ampio rinnovamento della macchina amministrativa, già iniziato con l’avvenuta riorganizzazione degli uffici e dei servizi, con l’adozione di numerosi provvedimenti di mobilità interna, con la informatizzazione dei procedimenti e degli strumenti di controllo interni, con l’attivazione del nuovo portale istituzionale, con l’adozione del piano di prevenzione della corruzione, ecc., “Quella che stiamo mettendo in campo in pochi mesi – ha dichiarato l’Assessore delegato al personale e allo sviluppo economico, arch. Roberto Marongiu – è una rivoluzione organizzativa a tutto campo, dove non cambia semplicemente la struttura della macchina comunale, ma cambiano le regole di funzionamento, il modo di erogare i servizi, la gestione del rapporto coi cittadini. Quello che vogliamo realizzare in prospettiva è un comune più moderno, efficiente, efficace e, soprattutto, vicino alla gente. Un vero e proprio Comune dei Cittadini. Confidando nella collaborazione di tutti e valorizzando il personale, siamo convinti di poter raggiungere l’obiettivo. D’altronde, è risaputo che dall’efficienza della macchina amministrativa dipende gran parte del successo del programma e dei progetti che un’amministrazione intende portare avanti.”. 

In linea con questa direttrice stiamo portando avanti anche il percorso per la realizzazione di un’altra grande opera, ossia il nuovo palazzo comunale che dovrà accentrare in un’unica sede tutti gli uffici comunali. Un intervento questo che costituirà una vera svolta per la città che merita tale opera.”

Un plauso al neo assessore, dichiara il Sindaco dott. Roberto Bacheca, secondo il quale “il Piano degli obiettivi di miglioramento costituisce uno strumento indispensabile per passare dalle parole ai fatti. Infatti, ogni anno, attraverso questo documento, vengono messe nero su bianco tutte le tappe indispensabili per portare avanti l’azione amministrativa. Questo permette, contestualmente, di valutare, a fine anno, le prestazioni rese dai Responsabili dei Settori ai fini dell’erogazione dei premi collegabili ai risultati effettivamente raggiunti. L’obiettivo è quello di distribuire meglio le competenze ed i relativi carichi di lavoro, in modo che tutti i dipendenti siano messi in condizione di rendere al massimo e che l’Amministrazione possa migliorare i propri meccanismi di premialità, collegandoli esclusivamente a profili di merito. Ciò nella consapevolezza che le risorse umane all’interno dell’ente rappresentano un patrimonio di fondamentale importanza”. 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com