Santa Marinella. PD: “Piscina Comunale, l’ennesimo flop della giunta Bacheca”

20 Giugno 2014

Dal Circolo PD “Carlo Benci” di S. Marinella – S. Severa, riceviamo e pubblichiamo.

“E’ di questi giorni la notizia che la Piscina Comunale chiuderà diversi mesi, per permettere la realizzazione di lavori di ristrutturazione e di messa  a norma. Secondo il PD di S. Marinella – S. Severa è l’ennesimo “flop” della giunta Bacheca, la quale, per palese incapacità tecnico-amministrativa, commette un errore dietro l’altro. Dopo gli eterni cantieri aperti e mai chiusi, dopo il fallimento della “raccolta differenziata”, dopo la “svendita” dei parchi pubblici, dopo i 120 mila € spesi inutilmente per rendere agibile la passeggiata e i locali sottostanti (ancora oggi non è dato da sapere se le cabine saranno utilizzate per la stagione 2014), un altro cammeo si aggiunge alla collezione. Una struttura Comunale, la Piscina (al pari del Palazzetto dello Sport, della tribuna del campo sportivo e del campo sportivo stesso) dopo soltanto tre anni di vita sarà chiusa per essere messa a norma. Cosa significa? Che tre anni fa è stata data in concessione pur non essendo in regola? Di chi è la responsabilità politica e tecnica? Si dice che sia stata fatta una perizia, a quale scopo? Per coprire cosa? Per coprire chi? Stiamo parlando di una struttura pubblica, fatta con i soldi dei contribuenti, che dopo pochi anni sono costretti nuovamente a sborsare altro denaro per nuovi interventi strutturali, si dice quasi 300 mila €, ma di questa situazione ci sarà qualcuno che è responsabile? Inoltre la Piscina è stata data in gestione, attraverso un regolare bando, per dieci anni; la società che ha vinto si è attrezzata per lavorare su un periodo di gestione di lungo termine e magari avrà pensato di diluire gli ammortamenti e le spese in funzione degli anni concessi; e che fine farà il personale assunto per mandare avanti il lavoro, ma soprattutto bisognerà dare risposte ai cittadini, che giorno dopo giorno vedono “buttare” al vento i loro soldi. Dove saranno prese le risorse (300 mila €) che servono per ristrutturare la Piscina? Dal canone della spiaggia Comunale che, si dice, ancora non sia stato pagato? O dalle tante concessioni date per utilizzare i parchi pubblici? Oppure dalle fatture presentate, con un ritardo di sei anni, ad Acea per più di un milione di € e ancora non riscosse? Dalle multe elevate alla GESAM e non pagate? Dalle tante ditte che da anni lucrano sui lavori pubblici senza che nessuno gli chieda conto? Secondo il PD di S. Marinella – S. Severa è giunto il momento che le coscienze dei nostri Amministratori si ribellino e che in loro si risvegli la parte sana, non è più giustificabile e sopportabile che alcune situazioni restino impunite sia dal punto di vista tecnico che politico. La Piscina Comunale è un bene di tutta la città, il suo funzionamento offre un notevole servizio, apprezzato da moltissimi concittadini che ne usufruiscono, ha inoltre creato numerosi posti di lavoro, che oggi sono messi a repentaglio. Il PD questa volta, più di altre volte, farà sentire la sua voce in modo molto forte se non sarà garantita la continuità del servizio offerto fino ad oggi e la certezza, per tutti i lavoratori interessati, di non perdere il posto di lavoro. Non è giustificabile che si crei questa situazione di precarietà e d’incertezza, con i conseguenti disagi per i cittadini che saranno costretti a migrare in altre città confinanti. Che il Sindaco, almeno questa volta, prenda una posizione autorevole e concreta, si adoperi per evitare la chiusura prolungata dell’impianto e che si assegnino i lavori a ditte affidabili, nell’esclusivo interesse dei cittadini”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com