Riceviamo e pubblichiamo dal consigliere comunale di Santa Marinella Andrea Passerini (FDI).

“Quando la dialettica politica scade nelle rimostranze e nelle offese di carattere personale, è doveroso alzare il livello di guardia, affinché la stessa non degeneri in un quadro desolante e finisca per scendere ad un livello tale da incidere negativamente nell’immagine della città.

Esprimo la massima solidarietà al coordinatore di Sel, Daniele Renda, che nei giorni scorsi ha espresso una valutazione politica, e che si è visto rivolgere considerazioni poco rispettose sul piano personale.

Le valutazioni di chi rappresenta i cittadini, che sia un organo istituzionale, un partito, una lista civica, un movimento o un comitato, devono essere sempre rispettate: sul contenuto si può essere più o meno d’accordo, ma bisogna avere la correttezza e il buon senso di limitarsi all’analisi e alla critica sul piano strettamente politico.

Sono sempre stato dell’idea che bisogna anteporre il contenuto delle considerazioni, delle idee e delle azioni alla collocazione politica della parte da cui provengono: il confronto, soprattutto con chi la pensa in maniera diversa , non può che incidere positivamente sulla qualità e sull’efficacia delle proprie proposte, non può che arricchire una comunità.

E’ ovviamente necessario che, da una parte, non si scada nella polemica e non si assuma una posizione pregiudiziale e, dall’altra, ci sia la massima apertura e disponibilità all’ascolto ed alla collaborazione, come nelle manifeste intenzioni del gruppo di Fratelli d’Italia.

Colgo l’occasione per auspicare che in futuro i lavori della massima Assise cittadina siano all’insegna di una dialettica partecipata, anche se serrata, sui temi di sviluppo della comunità santamarinellese e del suo territorio, e che non presentino, come purtroppo si è già palesato, un momento segnato dalle poco costruttive frizioni e da un clima di scontro fra fazioni opposte”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com