Santa Marinella, lavori in via delle Colonie in dirittura di arrivo

12 Maggio 2021
Condividi

Le opere di rappezzatura con asfalto che hanno chiuso gli scavi recentemente eseguiti sul tratto terminale di via delle Colonie sono provvisorie. A rassicurare la cittadinanza che ha visto posare anche la tubazione di scarico delle acque meteoriche e, nonostante sia stato attivato con una brillante iniziativa un cantiere notturno, da troppo tempo sopporta disagi che sembravano non finire, è il Sindaco in prima persona.

“Siamo finalmente arrivati all’ultimo tratto di un’opera che ha trovato troppi ostacoli – ha detto il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei – non ultimo quello della mancanza di una schematizzazione dei sottoservizi con la conseguenza che ogni colpo di pala doveva tenere conto della posa degli impianti fognari, elettrici, del gas e non ultima la fibra ottica. I cittadini hanno però guadagnato una strada di grande scorrimento la cui viabilità sarà realmente alternativa a quella della statale Aurelia che attraversa l’abitato. Procederemo all’asfaltatura completa di tutta via delle Colonie che sarà successivamente transitabile a doppio senso di marcia grazie all’utilizzo di alcuni terreni di proprietà regionale da destinare a parcheggi. Prezioso sarà l’intervento dell’architetto Ermanno Mencarelli, in questo difficile periodo grande stimolatore delle imprese operanti ed ideatore del nuovo sistema di viabilità pedonale che otterrà il rifacimento di alcuni marciapiedi e la posa di un tratto nuovo sulla parte finale di via Valdambrini oltre alla rotatoria di intersezione tra via delle Colonie e via IV Novembre. Sono in via di definizione altre opere che, quando cantierizzate, potranno trasformare radicalmente il quadrante Calabria, Colonie, Vignacce, Valdambrini. Una scelta strategica che, a partire dal raddoppio della luce del sottopassaggio ferroviario e passando per un collegamento diretto tra via delle Colonie e via Calabria renderà i flussi di traffico più veloci e snelli rivitalizzando un quartiere finora sempre penalizzato dalle scelte urbanistiche”.

“Nel chiudere questa lunghissima parentesi – afferma Patrizia Befani, consigliere comunale delegato alla viabilità – abbiamo insistito principalmente sull’importanza della sicurezza per i pedoni, sull’accessibilità dei luoghi e sul basso impatto ambientale delle lavorazioni. Il risultato sarà importante e duraturo”

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Condividi

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com