montecalvario

Santa Marinella. L’assessore Grimaldi: “No alla speculazione sull’istituto Monte Calvario”

12 Aprile 2013

L’assessore all’urbanistica del comune di Santa Marinella Angelo Grimaldi interviene sul probabile cambio di proprietà.

“Mentre qualcuno ancora studia, c’è già chi ha preso provvedimenti. E’ da tempo – afferma Grimaldi – che circola la voce che l’immobile delle Suore del Monte Calvario possa cambiare proprietà. Ed è strano che il candidato Fronti, nella sua qualità di consigliere comunale, non si sia accorto che nel frattempo si è provveduto a far vincolare l’edificio della Chiesa di San Giuseppe al Porticciolo dalla Sovrintendenza dei Beni Culturali e che il Consiglio Comunale, con il voto contrario della coalizione di cui Fronti fa parte, ha escluso tale edificio dalle aree in cui è possibile attuare il “Piano Casa”. Vorrei precisare – continua Grimaldi – che la normativa attuale, stante i provvedimenti presi dall’attuale amministrazione, prevede che la struttura può essere soggetta ad opere di ordinaria e straordinaria manutenzione, ma non oggetto di cambio di destinazione d’uso. Si sarebbe potuto fare con il Piano Casa, ma la nostra amministrazione, approvando a Gennaio 2012 le modifiche e le restrizioni allo stesso, ha impedito proprio questo fatto, ovvero la possibilità di un cambio di destinazione d’uso a residenziale ( art. 3 ter ). Questo assessorato e l’amministrazione Bacheca tutta ha già deciso che l’edificio debba mantenere una destinazione d’uso a “servizi” per la collettività, che punti allo sviluppo economico ed occupazionale. Quindi da tempo abbiamo detto no alla speculazione e un deciso si ai servizi e posti di lavoro”.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com