“Santa Marinella è nuovamente designata, per il biennio 2022-2023 , “CITTÀ CHE LEGGE” – lo annuncia il sindaco Pietro Tidei – Con il recente decreto emanato dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero della Cultura, l’importante certificazione torna, dopo il periodo nero della pandemia, a riconoscere il pregio del lavoro della Biblioteca Civica A. Capotosti.

La Giunta Comunale, su input dell’Istituto culturale, ha coinvolto mesi fa le Scuole, le librerie, le associazioni in un “Patto per la Lettura”, sottoscritto da tutti gli attori in campo, al fine di condividere strategie e prassi vincenti per mantenere vivo l’amore per i libri.

Il riconoscimento ufficiale di questi giorni aprirà le porte a specifici finanziamenti, destinati alle città italiane più virtuose, che “non mancheremo di cogliere” specifica il Sindaco Tidei, titolare anche dell’Assessorato alla Cultura. Ci attende quindi una primavera con iniziative culturali di ancora maggior spessore.

Nel frattempo proseguono le presentazioni di libri già in programma – “Mattia” il 7 dicembre, il 9 la Fiera “Più libri più liberi”, i mercoledì di “BibliochiAmo❤️” con le classi sino alla fine dell’anno scolastico, il corso di inglese gratuito per ragazzi ‘Welcome to English’ finanziato dalla Regione Lazio e le letture per bambini con la Fondazione Molinari Onlus. Appuntamenti realizzati grazie al lavoro di relazioni e solidarietà della Biblioteca di Santa Marinella

In particolare, da aggiungere tra gli appuntamenti da non perdere, ‘Interstellar’, una lezione spettacolo sull’astrofisica dedicata ai 100 anni dalla nascita di Margherita Hack, eccezionalmente ospitata nella sala consiliare di via Cicerone 25 a cui prenderanno parte 7 classi, le terze medie della città. Evento finanziato dalla Regione Lazio.

Il Sindaco Pietro Tidei

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com