Santa Marinella, ginnastica ritmica: finale Nazionale bis per Marta Padroni

21 Ottobre 2020
Condividi
  • 3
    Shares

Sarà ancora finale nazionale per la giovane atleta dell’Elana Gym, Marta Padroni.

 

Dopo quella dello scorso anno che l’ha portata ad un ottimo decimo posto con le clavette, quest’anno è la palla che consegna un podio nella prova interregionale a Foligno, terzo posto conquistato con 15,000 netti a soli 0.050 dall’argento e la finale nazionale nella categoria Gold Junior che si svolgerà in Piemonte a metà novembre.

Una bella prova contro un nutrito numero d’avversarie, ben 12, e con una preparazione ripresa solo da pochi mesi a causa delle limitazioni causate dalla pandemia.

L’insegnante, la maestra Elena Constantin ha tenuto infatti a ringraziare la società Perseus e il sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei per aver potuto usufruire del Paladeangelis durante i mesi estivi ed aver così potuto recuperare una buona forma fisica in vista di queste importanti competizioni.

La qualità e il livello raggiunto dall’Elana Gym si è poi manifestato nella prova di coppia che ha visto, nonostante la forzata rinuncia del “capitano” Elisabetta D’Agostino fermata in isolamento fiduciario causa una positività nella sua classe, conquistare l’argento il duo Capata-Carannante con una sola settimana di allenamenti alle spalle.

Ora, limitazione permettendo, si andrà in Piemonte per cercare portare sempre più in alto il nome della Elana Gym, che come molti sta soffrendo la carenza di strutture dedicate nella zona e deve fare enormi sacrifici per competere con società che possono godere la gestione di palestre e palazzetti a tempo pieno.

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo






Condividi
  • 3
    Shares

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
© 2013 - 2020, TRIP-TV-2094 AGENZIA DI STAMPA - Tutti i diritti riservati. Vietata la riproduzione anche parziale dei contenuti senza citarne la fonte.
Registrazione presso il Tribunale di Civitavecchia n. 4/13 del 22/02/2013 | Direttore Responsabile: Barbara Fruch, Direttore Editoriale: Pietro Russo