Santa Marinella. Gesam, nuova denuncia in Procura

18 Novembre 2013

La vicenda Gesam approda in Procura. Ne da notizia il segretario del Partito Democratico Aldo Carletti che ha inviato una denuncia alla Procura della Repubblica di Civitavecchia in relazione al sequestro dell’isola ecologica della Perazzeta e sulle inadempienze della Gesam, società che gestisce la raccolta differenziata in città. “Da notizie di stampa abbiamo appreso che la Procura di Civitavecchia ha aperto un’indagine sullo stato di abbandono in cui versa l’ecocentro comunale – ha scritto il segretario Carletti nella denuncia  – e questo perché l’amministrazione comunale non ha mai preteso, in questi anni di valenza contrattuale con la Gesam, il rispetto del capitolato di appalto che all’articolo 20 recita che l’appaltatore deve dotarsi, entro la data di avvio dei servizi, di un cantiere sito nel territorio oggetto dell’appalto, costituito da spazi idonei per il ricovero degli automezzi, delle attrezzature e del materiale di consumo e delle relative scorte di magazzino. La sede del cantiere deve essere notificata all’amministrazione aggiudicatrice nei cinque giorni anteriori alla sottoscrizione del contratto. Il cantiere deve essere dotato di locali spogliatoi e servizi igienici per il personale, di locale da impegnare per le operazioni di lavaggio, disinfezione e manutenzione dei contenitori, degli automezzi e delle attrezzature per l’espletamento dei servizi appaltati. Tutti i locali e le aree devono essere mantenuti efficienti, funzionali, pulite, igienizzate e conformi a ogni effetto alle norme di legge”. 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com