Santa Marinella, consegnato alla ditta prima tranche di lavori per il parco di castrum Novum

13 Aprile 2022

Finalmente prende sempre più forma il progetto che prevede la realizzazione del primo parco archeologico a Santa Marinella. Vinto il bando del litorale, alla Perla sarà eseguito un grande intervento con il finanziamento della Regione Lazio del valore di euro 268.215,68, ottenuto grazie alla consigliera regionale Marietta Tidei. Un altro importante risultato per la nostra Città che potrà avere non solo un grande parco provvisto di un’area archeologica, ma anche un centro attrattivo dotato di servizi, legati alle attività didattiche, con punti di svago, di condivisione e di conoscenza.
A completare l’opera, una passerella pedonale rialzata rispetto al livello della via Aurelia, che permetterà al visitatore che la percorre, di godere di una visuale panoramica sia sul sito archeologico che sul mare, o meglio sulla Peschiera. In questo modo il tratto stradale che costeggia l’area archeologica, ora sprovvisto di marciapiede, diverrà più sicuro e meno pericoloso per il visitatore.

L’intervento di recupero del sito è stato rivisto negli anni in base alle diverse campagne di scavo a cui è stato sottoposto, in quanto ha portato alla luce una serie di reperti molto importanti. A tal proposito sono state individuate due aree, molto vicine tra loro, comprensive di diversi ambienti, tra cui anche un teatro. Nella prima zona, area A, saranno realizzati una serie di percorsi con punti di sosta informativi, uno dei quali sarà collocato nei pressi della pista ciclabile che da Civitavecchia collegherà Santa Marinella al Castello di Santa Severa; mentre nell’altra zona, nominata area B, rivisitando il disegno progettuale, si porterà a compimento un punto di incontro, ricreativo, che ospita un centro informazione, una biglietteria e uno snack bar.

Consegnata la prima tranche di lavori, a firma dell’architetta Enza Evangelista, dell’architetto Ermanno Mencarelli quale R.U.P. per la Stazione appaltante e dell’architetto Marco Tagliani in qualità di Responsabile della Sicurezza in fase esecutiva ed individuata l’impresa, si procederà a breve con l’intervento.

A Castrum Novum dunque sorgerà un importante Parco archeologico il cui completamento avverrà nell’arco di tempo 2022-2025.

Il Sindaco Avv. Pietro Tidei

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com