Santa Marinella. Commemorati i caduti di Nassiriya

12 Novembre 2013

E’ stata celebrata questa mattina, alla presenza del Sindaco Roberto Bacheca, dell’ex Assessore Angelo Grimaldi, del Presidente del Consiglio Marco Degli Esposti, la cerimonia di commemorazione dei caduti di Nassiriya, nel 10° Anniversario della strage. Hanno partecipato altri esponente dell’A.C., le Forze dell’Ordine del Territorio, le Associazioni di Volontariato, le autorità religiose e una delegazione della Scuola Media “Carducci” di Santa Marinella.  “Siamo una delle tante città italiane – ha esordito Angelo Grimaldi – che ha intitolato ai nostri caduti una via, una piazza, per tenere vivo il ricordo di coloro che furono uccisi in un vile attentato nel 2003. Oggi, nel 10° anniversario, ci tengo a sottolineare che l’Amministrazione Comunale non ha mai dimenticato quella strage, onorando ogni anno questo triste evento per  trasmetterlo alle nuove generazione affinché, appunto, il ricordo resti vivo e serva a far riflettere. Sarebbe bello – ha aggiunto Grimaldi – che quanto prima riuscissimo a riportare a casa i nostri Marò, vittime di un “caso” internazionale forse sottovalutato e affrontato superficialmente dal nostro Governo”. Grimaldi ha poi ricordato, uno per uno, i 19 caduti ai quali è seguito un lungo applauso.  “Tutti insieme all’epoca – ha aggiunto il Sindaco Bacheca – vorremmo fortemente intitolare questa piazza ai caduti di Nassiriya e oggi, come ieri, è sempre nostra intenzione onorare al meglio i nostri caduti, vittime in circostanze incomprensibili e ignobili come gli attentanti, in special modo se queste vengono compiute durante missioni umanitarie e missioni di pace. Colgo l’occasione per comunicare ai presenti, che è volontà dell’Amministrazione riqualificare questa piazza entro i prossimi mesi”.
image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo


DIBIAGIO


WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com