ospedale

È ancora posto sotto sequestro il reparto di psichiatria dell’Ospedale San Paolo dopo l’incendio sviluppatosi nella notte tra l’11 e il 12 agosto e nel quale era rimasto ferito un paziente. Le sue condizioni sono andate progressivamente migliorando e i medici starebbero per sciogliere la prognosi.Nel frattempo al dipartimento di Servizio Psichiatrico di Diagnosi e Cura sono ancora presenti i sigilli posti dalla Magistratura, nell’attesa che l’inchiesta avviata dalla Procura della Repubblica faccia il suo corso. Sui tempi necessari alla riapertura del reparto non è daro saperlo ma potrebbe essere comunque imminente. Intanto l’indagine della Procura della Repubblica di Civitavecchia va avanti e vuole fare luce non solo sulla cause dell’incendio ma anche sui motivi del mancato funzionamento del sistema antincendio.  

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com