S.GIORGIO, MOSCHERINI: L’UNICA VIA D’USCITA È L’APPLICAZIONE DELLA L.28/80

11 Aprile 2019
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Sono dalla parte del Comitato per la Riqualificazione

Tarquinia, 11 aprile 2019 – Leggendo la lettera pubblicata sulla stampa dal Comitato per la Riqualificazione di S. Giorgio, mi sento di affermare con tutta serenità che se sarò eletto a Sindaco di Tarquinia, il mio primo atto sarà quello di chiedere agli uffici comunali l’immediata applicazione su tutto il territorio, non solo su S.Giorgio, della Legge Regionale 28/80, nata per appianare le problematiche legate all’edilizia nella Regione, la quale è stata applicata con successo in moltissimi comuni laziali.

C’è da chiedersi, piuttosto, perché in quasi 40 anni non è stata applicata, dalle varie amministrazioni e dagli uffici comunali preposti all’osservazione delle Leggi, nella nostra cittadina.

E’ mia intenzione, inoltre, scrivere fin d’ora al Prefetto per chiedere un incontro sulla decisione presa dal Commissario Prefettizio di non applicare la delibera della precedente Giunta, approvata all’unanimità in Commissione, che dava immediata esecutività alla legge regionale, ed emettere, invece, circa 140 ordinanze di demolizione, oltre che istituire una “cabina di regia” chiusa a molti dei riuniti nel Comitato per la Riqualificazione, nonché averne affidato la direzione ad un tecnico in palese conflitto di interessi.

GIANNI MOSCHERINI

Candidato Sindaco a Tarquinia



ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E GIORNALE ONLINE


lL PROGRAMMA PER IL MESE LUGLIO DI “ARTE… IN CENTRO”
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares
  •  
    4
    Shares
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •