Rugby, sconfitta amara per il Civitavecchia Rugby

17 Febbraio 2020
Condividi

Una sconfitta che lascia tanto amaro in bocca. Il CRC si ferma in casa, al Moretti della Marta, battuto per 20-25 dal Medicei, formazione che naviga nei piani alti della classifica. Ai civitavecchiesi servivano punti per rilanciarsi in classifica, alla fine ne è arrivato soltanto uno. “Siamo stati in rincorsa per gran parte del primo tempo, nel secondo c’è stato grande equilibrio – afferma coach Giampietro Granatelli -. A mio avviso abbiamo giocato bene, fino alla fine siamo stati in attacco. Medicei è una grande squadra e qualche nostro giocatore è un po’ indietro nella preparazione fisica. Siamo una matricola, dobbiamo riconoscere il diverso livello delle varie squadre. Loro hanno difeso bene e non ci hanno reso la vita facile in avanti. Il CRC deve fare il suo campionato, ricordiamoci sempre che siamo entrati in seria A al posto dell’Aquila. Abbiamo comunque giocato punto a punto un po’ con tutti. Siamo in una posizione, bene o male, quella che ci aspettavamo anche se potevamo avere punti in più. Mancano ancora sei partite ma siamo qui a fare del nostro meglio”. Mete per Diottasi e Gasparini, trasformazioni di Buscema e Calandro. Romagna invece ha battuto Perugia nello scontro diretto. I civitavecchiesi sono a +8 dalla zona play out.
CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ 

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo



Condividi

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com