Sabato 22 Maggio le formazioni dell’attività agonistica di Rugby UNDER 16 e 18 delle fiammeoro/crc  si sono ritrovate al complesso Sportivo Flaminio Real dove hanno affrontato i  coetanei della Lazio Rugby 1927.

Un gran sabato per le giovanili del Rugby Laziale.

Ambedue le formazioni UNDER 16 e 18 fiammeoro/crc  hanno messo in atto, con determinazione,  tutta la preparazione  atletica-fisica-mentale avuta in fase di allenamento.
Ha iniziato la UNDER 16 fiammeoro/crc  , entrata un po’ contratta nel seguito della sfida ha mostrato carattere ed orgoglio contrastando ed imponendo il suo gioco.

Entrambe le squadre volevano la vittoria, ne è uscita fuori una bella partita, con il risultato di una battaglia su ogni singolo pallone.

Il secondo tempo , movimento e lotta su ogni punto d’incontro, determinati a non perdere nessun pallone i ragazzi UNDER 16 fiammeoro/crc tengono la partita in pugno.

Under 16

Head Coach della UNDER 16 fiammeoro/crc Matteo Zitelli insieme al suo pool rugbistico è rimasto soddisfatto del gioco espresso dei suoi ragazzi.

Under 18

L’altra formazione la UNDER 18 fiammeoro/crc  ha mostrato la continuità della scorso incontro giocato , nonostante avesse di fronte una formazione conosciuta per la sua forza e grinta in campo.

Impegno e determinazione messe in campo , grazie anche alla squadra trovata di fronte , la UNDER 18 fiammeoro/crc  non si è risparmiata su nulla ed ha giocato fino alla fine.

Umberto De Nisi  Head Coach della UNDER 18 fiammeoro/crc  si è sentito gratificato dall’atteggiamento ed impegno tenuto in campo dai suoi rugbisti.

Tirati i conti un sabato pieno di divertimento e gioia da parte di tutti dai ragazzi , dagli allenatori , dai genitori ed amici del Rugby,.

Un ringraziamento particolare per l’impegno da parte dello staff e degli addetti ai lavori della Lazio Rugby 1927 per l’ospitalità e per l’accoglienza dedicata al complesso Sportivo Flaminio Real.

Così fino a fine partita tutti i ragazzi delle giovanili di entrambe le squadre:

«E’ stata la vittoria della volontà di tutti i club rugbistici potersi finalmente ritrovare a giocare , un giusto premio per chi, tra tante difficoltà , è arrivato alla fine a ritrovarsi sul rettangolo di gioco a contendersi  la palla ovale  , senza mai mollare».

CIVITAVECCHIA RUGBY CENTUMCELLÆ asd

image_pdfScarica articolo (pdf)image_printStampa articolo
Quanto ti piace?

Lascia un commento

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com